Via E. Montale 8 - 46010 - Montanara di Curtatone (MN)
+39 351 525 9536

Evoluzione del processo di marketing

Evoluzione del processo di marketing

Negli ultimi anni i primi tre modelli che in seguito verranno analizzati sono entrati in crisi sostanzialmente per tre cause legate al cambiamento del profilo del consumatore medio:

  1. Soddisfa il cliente con una prospettiva di breve termine.
  2. Il nuovo consumatore da importanza alla qualità del comportamento dell’impresa.
  3. Non ci si focalizza più su innovazioni trascinate dal mercato ma su innovazioni di rottura (o incrementale: aggiustare l’esistente).

Per tanto sempre più il processo di marketing adottato dalle aziende è l’MDM.

  1. MARKETING PASSIVO = orientamento al prodotto
    • la qualità del prodotto e la sua presunta superiorità sono determinante dal reparto R&S (Ricerca e Sviluppo) dell’impresa senza tener conto dei bisogni.
    • Tipico del dopoguerra, quando il mercato era in espansione e la domanda forte (domanda>offerta) quindi non c’era bisogno di capire i bisogni (non si effettuavano ricerche di mercato). Oggi invece è tipico solo di aziende di piccole-medie dimensioni in cui c’è la figura di un imprenditore forte.
    • Il tipico caso particolare di questa situazione è quello dei caseifici/prosciuttifici che modificando il prodotto in base ai bisogni temono di snaturarlo e fargli perdere di valore (piccolo cambio di tendenza il parmigiano a cubetti = prodotto convenience, alto contenuto di servizio).
  2. MARKETING OPERATIVO = orientamento alla vendita
    • In questa ottica l’obiettivo è una crescita in quota di mercato a scapito dei concorrenti.
    • Tipico negli anni ’70 in cui la domanda e l’offerta arrivano ad essere equivalenti.
  3. MARKETING STRATEGICO = orientamento al cliente
    • Le aziende per decidere obiettivi e strategie partono dal consumatore e da ricerche di mercato.
    • Approccio che nasce quando l’offerta supera la domanda.
  4. MARKET DRIVEN MANAGEMENT (MDM) = orientamento al mercato
    • Le aziende ad oggi non si limitano ad analizzare il cliente, ma devono considerare tutti gli attori che direttamente od indirettamente influenzano le proprie attività.
    • Concorrenti, clienti, distributori, prescrittori e tutto l’ambiente macro-market (variabili sociali, culturali e tecnologiche.
    • Approccio che nasce quando l’offerta vuole essere multichannel.




Tags: , , , , , , , , ,